...

Grazie per la  tua visita

filtra per anno

Filtra per mese

Fotografare con la Fujifilm

Fotografare con la Fujifilm

Fotografare con la Fujifilm

Per anni sono uscito solo quando le condizioni meteo erano perfette per esaltare il mio stile fotografico, (che tristezza dire il mio stile fotografico), di notte poi per i tramonti e infine per fotografare il sole che sorge con tantissima attrezzatura, tipo quattro ottiche luminosissime perché ero sempre indeciso quale usare, filtri ND graduati costosi, batterie di ricambio tutto un uno zaino enorme e pesantissimo..

Alla fine tornavo a casa sul mio Mac per vedere al massimo cinque inquadrature diverse ma tutte con la stessa tecnica e la stessa storia.

Perché scrivo questo perché? Sono convinto che per ogni amate della fotografia la propria comfort zone sia una semplice scusa per non esperimentare nuove tecniche fotografiche.

Negli anni ho cambiato la mia attrezzatura da una macchina fotografica di grandi dimensioni e grande sensore sono passato a una modesta Fujifilm X-Pro1 con una ottica semplicissima e poco costosa (60£ circa) 7artisans 35mm f/1.2, e mi sono costretto a uscire solo con lei.

Non vi nego la difficoltà iniziale della messa a fuoco in manuale, mirino di qualità non esaltante scarsa, un sensore APS-C X-Trans CMOS, da 16,3 milioni di pixel quindi poco margine al ritaglio della immagine, e mi sono allontanato dalla natura per addentarmi nella giungla della città.

A questo punto di domanderai mio carissimo lettore o lettrice, perché questo cambio?

Le risposte credo che sia molto semplice, le fotografie sono un racconto visivo una sola foto non può raccontare una esperienza, faccio un parallelismo se andiamo in un cucina e vediamo come lavora uno chef ci accorgeremo subito che crea una esperienza culinaria piana di elementi che ci faranno stare bene con gli occhi e il palato

Partendo dall’antipasto cosi avvicinando il primo piatto inserendo un sorbetto per anticipare il secondo con il suo contorno, per concludere con un fantastico dolce, non dimentichiamo quello che circonda un pranzo un buon vino e un caffè finale…

Adesso vi chiedo perché un fotografo dovrebbe fare solo una fotografia?

Una sola fotografia per quando si bella non racconta una storia, sono convito sempre di piu che i Social network siano un canale fantastico e vigliamo “raccontare” una nostra storia intendo un qualcosa di piu di uno scatto singolo (e vedo sempre piu spesso fotografo elaborate in maniera esagerata e non reale) esempio un Via Lattea in un periodo che non si vede o peggio dove non c’è, tramonti esageratamente elaborati, non dico che non siano belle anzi, ma tra 50 anni che ricordi vogliamo lasciare?

Ok adesso molti penseranno che sono un esaltato giusto?

Ma propio a voi vi faccio una semplice domanda:
Avete fatto una fotografia di viaggio mannari al vostro compagno fotografico e no?
Avete fotografato la barista che vi ha servito un caffè?
Al benzinaio o la prezzo della benzina?
Avete fotografato la piazza che avete mangiato tornado a casa?

Credo che se sommiamo alla fantastica fotografia che avete scattato o elaborato unendo altre foto di viaggio otterrete nono solo un fotogramma ma bensì un rullino pieno d’emozioni

Non credete anche voi?

Io adesso sono piu consapevole delle mio viaggio fotografico, adesso torno a casa accensò il mio Mac e unisco le foto per avere un racconto di colori, gente e divertimento adesso scatto principalmente in in jpg non mi intessa la qualità (non userei la fuji) ma mi interessa vedere le mie foto e usare al massimo tre secondo per regolare i colori e poco altro.

Fotografo spesso per strada, nella maggior parte dei casi non chiedo il permesso di fotografare perché quasi certamente modificherei le immagini che cerco di scattare, non so se faccio bene o male ma io fotografo cosi.
Se ti riconosci in una dei mie scatti fotografici e per questo ti disturba, devi solo scrivermi e sarà mia premura cancellarle immediatamente.
Se invece vuoi una copia della tua immagine ovviamente è tua.
Tutte le mie foto obbediscono sempre ad un intento culturale, estetico, artistico e documentaristico e in nessun caso hanno lo scopo di mostrare a nessuno una situazione che potrebbe lederne l’immagine, minacciare la loro dignità o ottenere un beneficio economico.
39°17′22.82″N – 9°00′17.43″E
https://famolostrano.org

Condividere è un piacere